fbpx
Skip to main content

COME LE RIPARAZIONI DI MALFUNZIONAMENTI PERMETTONO DI RISPARMIARE SULLA BOLLETTA

24 Luglio 2023

“Dalla primavera del 2023 dovrebbe registrarsi un calo nelle bollette” questi sono i titoli e le notizie che ci hanno confortato un po’ a inizio anno dopo le salassate dei mesi precedenti. Ma diciamo che non ci accontentiamo, e spendere più del dovuto non è mai e comunque un’opzione piacevole. Ma è possibile risparmiare un po’ sulle bollette? 

Per trucchi e consigli su come contrastare il caro bolletta e risparmiare in generale, puoi leggere l’articolo del blog che trovi qui.

Oltre a queste attenzioni, è bene ricordarsi che la manutenzione delle reti domestiche è fondamentale e che la riparazione di malfunzionamenti o inefficienze aiuta a risparmiare sul lungo termine.

Vediamo meglio: una caldaia vecchia o un condizionatore d’aria danneggiati possono consumare più energia del dovuto e quindi far sì che le bollette siano più alte. 

Per prima cosa è quindi necessario fare il controllo periodico di: caldaia e condizionatori. Nel momento in cui smettono di funzionare a dovere o non sono più in una classe energetica efficiente è opportuno pensare di cambiarli. Ma costano!!

Siamo d’accordo, però va detto che si ha una spesa iniziale sostanziosa ma un conseguente risparmio sulle bollette. Se la caldaia o il condizionatore non sono giunti al termine della loro vita, non è necessario fare la spesa immediatamente, ma puoi valutare quando programmarla (per consigli leggi questo articolo su come gestire le spese) in modo da non dover sborsare all’improvviso tutto il denaro, di valutare se ci sono bonus da sfruttare e da accantonare pian piano il denaro necessario. Attenzione però, a volte l’idea di dover affrontare spese da migliaia di euro spaventa, e tendi a rimandare e a non pensarci. Così facendo però si peggiora la situazione, perché magari ti trovi a dover affrontare una spesa improvvisa in un momento in cui ‘proprio non ci voleva’. TOCCHIAMO FERRO comunque, ma prevenire, come si suol dire, è meglio che curare.

Per risparmiare nelle spese di economia domestica è bene considerare anche l’isolamento della casa. Per abitazioni vecchie è opportuno rivolgersi a qualche professionista e vedere se il cappotto della casa è a posto o deve essere rifatto, e vanno valutati anche i serramenti, sempre cercando di organizzare le spese e di sfruttare i bonus che ci sono. Oltre a queste valutazioni, attenzione anche a possibili fughe di aria o a guarnizioni di porte danneggiate che aprono il varco a spifferi di correnti calde o fredde. In questo caso, la spesa da sostenere per risolvere queste problematiche è inferiore, si tratta di un lavoretto più veloce, ma da non sottovalutare, perché quegli spifferi non fanno solo passare aria ma anche i tuoi soldi. 

Ricordati anche di controllare eventuali perdite di acqua, una gocciolina che esce da rubinetti o tubi può sembrare un’inezia, ma comporta comunque costi in più sulla bolletta. E quindi, perché buttare i soldi per niente?

Per questi lavoretti minori, se non sai a chi rivolgerti perché non hai dimestichezza, non preoccuparti! Chiedi aiuto agli YesWorker, ti aiuteranno in tempi brevi e con preventivi interessanti.

Non hai ancora scaricato YesWork app? Cosa aspetti, è pure gratuita!

Scritto da Sara Doati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − tre =

Scarica
Yeswork App!

Dimentica ricerche inutili e prezzi folli. Puoi reperire le persone migliori per risolvere un problema o trovare un lavoretto da sbrigare guadagnando.
Ora e vicino a te.

×