fbpx
Skip to main content

STIRARE CHE NOIA! QUALCHE TRUCCO SU COME STENDERE I PANNI ED EVITARE IL FERRO DA STIRO!

19 Febbraio 2024

Anche a te stirare pesa? Perché non ti piace o perché per farlo devi sacrificare il tuo tempo libero del weekend o andare a letto tardi la sera per far diminuire la montagna di panni? Stare in piedi dietro all’asse da stiro ti fa venire mal di schiena? Allora sei nel posto giusto. In questo articolo vogliamo darti qualche consiglio su come fare per NON stirare! Sdoganiamo questo mito e diciamolo insieme: non stirare si può!
Bando alle ciance e iniziamo con i consigli!

Il lavaggio:
per prima cosa occhio al lavaggio! Più le temperature sono alte e più i panni tendono a sgualcirsi e i tessuti a stropicciarsi. A meno che i capi non siano molto sporchi, o che tu non voglia lavarli più a fondo, lava a 30/40°, che sono temperature adatte alla maggior parte degli indumenti. È anche importante abbassare al minimo la centrifuga. Quando inserisci i panni nell’oblò evita di ammassarli dentro al cestello; riempire 3/4 dello spazio disponibile lasciando un po’ di posto vuoto ti permetterà di non sgualcire il carico da lavare. Lenzuola o tovaglie possono essere inserite all’interno dell’oblò piegati in 2 o in 4 (meglio in 2), ma le pieghe non dovranno essere troppo strette per permettere all’acqua e al detergente di penetrare correttamente all’interno delle fibre. Ricorda anche di chiudere cerniere o bottoni di camice, pantaloni, felpe o altro. Sono piccoli accorgimenti, ma che fanno la differenza.

Stendere:
se stendi all’aperto il consiglio è di farlo subito dopo che il lavaggio è finito! “Chi ha tempo non aspetti tempo!” 😊, perché più i capi rimangono nel cestello e più si stropicciano! È bene quindi programmare i lavaggi in base ai propri orari, evitando così di lasciare la biancheria tutto il giorno in lavatrice. Evita di mettere lo stendino sotto la luce diretta del sole, soprattutto d’estate, perché il sole indurisce le fibre e rende più difficile ‘stirare’ con le mani gli indumenti, soprattutto i pantaloni…. Insomma, il sole secca le zucche e anche i panni! E poi, sapevi che la luce del sole ingiallisce i capi bianchi? Quindi in caso dovessi stendere una lavatrice di bianchi all’aperto, e già sai che durante le ore più calde dovesse essere esposta al sole, mettili i panni al contrario per evitare che si rovinino.
Per stendere bene, è risaputo che i panni vanno sbattuti con vigore, di modo che si stropiccino il meno possibile. Mi raccomando, dopo averlo fatto controlla ripiani alti di scaffali e parte superiore del clima! Si narra che persone abbiano ritrovato calzini e mutande in ogni dove, perché nascoste tra maniche e gambe di maglie o pantaloni sono volate un po’ ovunque. (Come se non fosse già difficile di per sé mantenere i calzini appaiati!) Inoltre, se hai la possibilità usa degli appendiabiti per stendere sia maglie, che assolutamente le camicie, giacche… di modo che siano già in forma e non si veda il segno delle mollette. Se invece stendi le maglie, mettile con il collo verso il basso, con le mollette nel bordo inferiore. Per quanto riguarda i pantaloni tira bene gli orli e stendili dalla vita, e prima liscia bene il tessuto con le mani. In tutti i casi, cerca di stendere mantenendo le cuciture allineate, le spalle e il collo o la vita dritti. Più accurata è questa fase, meno pieghe ci saranno dopo! Anche per gli abiti leggeri usa le stampelle, ma è sempre meglio dare una passata di vapore, per evitare che si elettrizzino e si appiccichino al corpo. Ricorda invece, per i capi di lana, di stenderli sullo stendino senza lasciare parti a penzoloni, perché il peso dell’acqua sfibra la lana e allunga il tessuto rovinando il maglione, la gonna, o quel che è.

Asciugatrice:
se non stendi all’aperto o in casa ma hai l’asciugatrice, il consiglio è sempre: “chi ha tempo, non aspetti tempo” questo è più che mai vero perché se non togli i panni e li pieghi, stendendoli con le mani immediatamente, saranno talmente stropicciati che anche se li stiri non verranno. Puoi sempre dare una rinfrescata con un ciclo breve, ma perché spendere di più per la corrente? Meglio pianificare l’asciugatura di modo da essere pronti ad ‘attaccare’ la biancheria immediatamente. Quando scegli il programma, ricorda di selezionare l’opzione no stiro! Che dire, mentre pieghi appiattisci e sistema i panni con le mani, e le maglie e magliette lasciale direttamente sulle stampelle, così non si sciupano. Ahimè le camicie, per quanto tu faccia attenzione a tutti i passaggi precedenti, vanno comunque stirate. Lavando e stendendo bene impiegherai comunque meno tempo a stirare! E se proprio non hai tempo, o le camicie sono tue acerrime nemiche, non disperare: con YesWork App troverai degli YesWorker disposti a stirare per te, in tempi rapidi e a prezzi giusti!


Scarica YesWork App e chiedi aiuto ai nostri YesWorker! Come non l’hai ancora scaricata? Cosa aspetti, è pure gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + sei =

Scarica
Yeswork App!

Dimentica ricerche inutili e prezzi folli. Puoi reperire le persone migliori per risolvere un problema o trovare un lavoretto da sbrigare guadagnando.
Ora e vicino a te.

×