fbpx
Skip to main content

PRIMAVERA: TEMPO DI GIARDINAGGIO

“Guardare la bellezza della natura è il primo passo per purificare l mente” cit. Amit Ray

Il giardino, un lusso o una necessità?

Ormai anche la scienza non ha più dubbi: la natura è una medicina per l’uomo, e trascorrere tempo in ambienti naturali ha conseguenze positive su corpo e mente e riduce i livelli di stress, ansia e depressione. Vivere vicino a un’area verde, secondo uno studio di 20 anni e che ha coinvolto oltre 10.000 persone, porta a avere una memoria migliore e a ridurre i comportamenti impulsivi. Un esperimento fatto in un carcere dell’Oregon ha dimostrato che vedere immagini e video di paesaggi naturali ha un effetto calmante sui detenuti in isolamento. E altre ricerche evidenziano che i bambini che crescono in aree verdi hanno un sistema immunitario più forte, meno stress e meno disturbi comportamentali.

Appurato quindi che il giardino non è un lusso ma una necessità, ecco qualche consiglio per il mese di maggio, quando la natura è in fiore e ci dona dei bei regali!

Dopo aver arieggiato, preparato il terreno e piantato i semi nei mesi di marzo e aprile, è ora di curare le aiuole e i fiori che danno vita a un’esplosione di colori. È essenziale dare costanti attenzioni, annaffiare nel momento giusto e senza lasciar passare troppo tempo tra un’irrigazione e l’altra, considerando ovviamente anche gli agenti atmosferici. Se le piante sviluppano le radici giuste, non avranno problemi ad affrontare l’estate.

Qualche consiglio su quando annaffiare le piante! Le giornate iniziano a essere più calde e in alcuni posti le temperature sono già elevate. È bene evitare di annaffiare piante e fiori quando il sole è alto in cielo, per evitare di ‘bollirli’ e farle morire. I momenti consigliati sono la mattina presto, e la sera dopo il calar del sole, anche se tra i due momenti è preferibile la mattina presto. Le piante sono come gli uomini: per noi uno dei pasti più importanti è la colazione, che ci dà energie per affrontare la giornata: e così è anche per le piante.

Attenzione alle malattie e ai parassiti!

Dopo i mesi invernali e i primi lavori di marzo e aprile per preparare il giardino è bene pensare a come proteggere le piante da afidi e malattie. Se vuoi un rimedio naturale, un prodotto usato in agricoltura biologica è il sapone molle potassico, derivato dal sapone di Marsiglia. Questo, insieme all’acqua agisce uccidendo l’insetto. In alternativa si possono usare anche saponi naturali o fatti in casa, ma attenzione a evitare il detersivo piatti che ha sostanze chimiche che potrebbero essere nocive alle piante. Una volta sciolti 50 g di sapone in 10 litri di acqua, si lascia raffreddare per poi annaffiare le piante colpite dal parassita. Per farlo, si può usare un nebulizzatore da giardino.

Anche l’olio di neem ha un’azione insetticida, ma per le dosi e le modalità di utilizzo è bene leggere le indicazioni sulla confezione. E mi raccomando, non dimenticare un bel paio di guanti e olio di gomito per eliminare le erbacce infestanti, altrimenti rischi di vanificare tutti gli sforzi!

I fiori di maggio

I giardini di maggio sono colorati da rose, azalee, tulipani e begonie, e in questo mese è possibile piantare i bulbi a fioritura estiva, come ad esempio la petunia, i gladioli, le begonie tuberose, o le dalie, che ti accompagneranno fino all’autunno e sono disponibili in varie colorazioni; se cerchi invece una pianta che abbia bisogno di poche cure, il mughetto è l’ideale: bello, profumato e poco impegnativo!

Se vuoi coltivare un piccolo orticello e gustarti delle pietanze a km zero, in questo periodo puoi seminare pomodori, insalate (specialmente rucola e lattuga), carote, barbabietole, cetrioli, fagiolini e fagioli, zucchine, peperoni, peperoncini e melanzane.

Che dire, hai l’imbarazzo della scelta, ma qualsiasi cosa tu decida: sarà un successo. E non ti preoccupare, se alcuni giorni non hai tempo di prenderti cura del giardino o del tuo orticello e non sai come fare: chiedi aiuto a uno YesWorker! Farà il lavoro al posto tuo, in tempi brevi e a prezzi competitivi, così potrai goderti il tuo spazio verde e assumere la tua medicina naturale quotidiana!

Scritto da Sara Doati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 1 =

Scarica
Yeswork App!

Dimentica ricerche inutili e prezzi folli. Puoi reperire le persone migliori per risolvere un problema o trovare un lavoretto da sbrigare guadagnando.
Ora e vicino a te.

×