fbpx
Skip to main content

MANUTENZIONE E CURA DEL GIARDINO: CHI CHIAMARE, PERCHÈ FARLO E QUANDO FARLO

Un giardino curato è uno spettacolo per la vista. Bello sì, ma è capitato anche a te di svegliarti un bel giorno e vedere che il tuo angolo di paradiso si era trasformato in una giungla urbana? Ahimè, richiede cura e manutenzione costante, perché piante, fiori e erba vivono di vita propria noncuranti del nostro tran tran giornaliero.

Ma quindi, cosa devo fare per mantenerlo in ordine?

Eliminare le erbe infestanti, rasare il prato, tagliare la siepe, sostituire o potare le piante, eliminare le foglie secche, ricordando che tipi di piante diversi hanno esigenze diverse. Quanto tempo? Dipende dalla dimensione e dal tipo di piante, ma di certo non 5 minuti al mese.

Potare le piante e gli alberi

Per effettuare la potatura di alberi è necessario avere conoscenze e strumenti adeguati per evitare di uccidere la pianta e farci male. Quindi e è sempre meglio richiedere l’aiuto di persone che hanno esperienza in materia. Ricorda: per interventi di una certa portata sono necessari dei permessi rilasciati dall’ufficio paesaggistica del comune di residenza, e è preferibile chiedere a professionisti.

Eliminare le foglie

In autunno, se hai foglie che cadono è bene raccoglierle e eliminarle, non solo per un fattore estetico, ma anche perché soffocano quello che sta sotto. Consiglio: non buttarle tutte, falle a pezzetti e usale per concimare. Ma ricorda di eliminare il pacciame in primavera.

Togliere i fiori morti

Aiuta a favorire la vita e a far nascere nuovi germogli. Se sono presenti piante, considera di metterle in una serra o spostarle all’interno nei mesi freddi.

Innaffiare

Lo sapevi che i fiori di piante ben innaffiate producono più nettare e quindi annaffiare regolarmente le piante aiuta le api, e altri impollinatori, specialmente nei climi caldi perché le piante selvagge producono meno nettare!?

Chi è più avido di acqua? 

Le piante nuove, quelle trapiantate e quelle coltivate in cassette, perché le radici sono più piccole e assorbono meno umidità, o perché hanno meno terreno da cui ‘dissetarsi’.

Mattina, pomeriggio o sera?

Durante i mesi caldi è meglio innaffiare la sera, così che le piante ‘bevano’ durante la notte, prima che torni caldo con il sole del mattino. Attenzione a non bagnare le foglie per evitare che si brucino con il caldo. Nella stagione fredda, invece, è una buona idea innaffiare il mattino così le piante possono asciugarsi prima che arrivi il gelo della notte.

Taglio prato

Sapevi che l’erba non deve essere tagliata troppo corta? Potresti pensare che così facendo passeranno più giorni tra un taglio all’altro, ma rischi di danneggiare le radici causando una perdita di vitalità dell’erba. E non sempre è bene tagliarlo alla stessa altezza! In primavera ad esempio, è preferibile un taglio alto, per aiutare la vegetazione a risvegliarsi, mentre in estate a livello medio, non troppo raso terra, per mantenere le radici fresche. La frequenza dipende dalla velocità di crescita del prato.

Qual è il momento migliore per la manutenzione?

Anche qui non possiamo ‘fare di tutta l’erba un fascio’, perché la risposta varia in base alle caratteristiche di ogni giardino, ma ecco alcuni consigli utili:

La primavera e l’autunno sono stagioni essenziali perché è il periodo in cui la nuova vita nasce e si trasforma e porta cambiamenti nell’ecosistema. Primavera e estate sono comunque momenti impegnativi, perché la terra si secca e l’acqua evapora prima, quindi dobbiamo innaffiare ogni giorno, soprattutto le zone più esposte al sole rispetto a quelle all’ombra. In inverno la tua area verde ha un enorme bisogno di cure, perché le piante e l’erba continuano a crescere e necessitano di maggiori nutrimenti per sopravvivere. Tranne le erbe infestanti, quelle sembrano resistere a tutto, e quindi bisogna ricordarsi di eliminarle! 

È impegnativo, lo so, ma ne vale la pena. E non darti il tormento se non hai tempo di incastrare anche la cura del giardino nella tua routine, perché hai la soluzione a portata di mano. I nostri operatori hanno il tempo e le competenze per aiutarti a non trasformare il tuo angolo di paradiso in una giungla urbana!

Scritto da Sara Doati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + tredici =

Scarica
Yeswork App!

Dimentica ricerche inutili e prezzi folli. Puoi reperire le persone migliori per risolvere un problema o trovare un lavoretto da sbrigare guadagnando.
Ora e vicino a te.

×