fbpx
Skip to main content

6 CONSIGLI PER IL CAMBIO ARMADIO E PULIZIE IN QUOTA!

2 Ottobre 2023

Anche se le giornate si stanno accorciando, il sole continua a scaldare il cielo, ma almeno la mattina e la sera una giacchina non è di troppo. Eh sì, vuol dire proprio quello: è ora di pensare al cambio dell’armadio. Lo so che l’idea di prendere le buste o gli scatoloni, avere il letto sommerso di vestiti, lavatrici che vanno, ferro da stiro caldo e compagnia bella, non è la situazione ideale, ma… prima o poi ti tocca!

Ecco 6 consigli per affrontare questo compito ingrato, essere efficaci e concentrarsi sulla moda e non la frustrazione.

  1. Pulizia
    Liberati di tutti gli indumenti che non usi più o che non ti vanno per fare spazio. Puoi decidere di venderli, darli in beneficenza o buttarli, ma non lasciarli nell’armadio o negli scatoloni, occupano spazio e non hai la percezione di quello che ti serve veramente. A volte siamo legati ai vestiti e non vorremmo buttarli perché ci evocano bei ricordi. I ricordi restano impressi nella nostra mente, quindi non intasare casa con cose che non usi almeno da due stagioni!
  2. Passa in esame un indumento per volta
    Non prendere pile di vestiti e spostarle da una parte all’altra, è più veloce ma non ricordi cos’hai nell’armadio. Man mano che passi gli abiti in rassegna, chiediti se li indosserai nei prossimi tre mesi. Se la risposta è no: mettili nella pila dei vestiti estivi da vendere o donare!
  3. Rinfresca l’armadio
    Dopo aver svuotato tutto l’armadio dai vestiti è il momento ideale per pulirlo. Non servono detersivi chimici, basteranno un po’ di aceto o bicarbonato, acqua e olio essenziale profumato per eliminare la polvere, igienizzare e profumare l’ambiente.
  4. Metti un’etichetta sugli scatoloni
    Una volta che hai inserito tutti gli indumenti estivi negli scatoloni, metti un’etichetta, di modo che se ti dovesse servire qualcosa di mezza stagione sai dove cercare, senza aprire tutte le buste o gli scatoloni. E se stai pensando: “Va beh… ho tre scatole, cosa vuoi che sia” ricordati che un minuto ora, ti salva nervosi! Cose già viste!
  5. Designa uno scomparto dell’armadio per ciò che indossi tutto l’anno
    In questo modo non dovrai più pensarci perché sai che in quello ci sono indumenti che non devi mettere da parte e tirar fuori nelle varie stagioni.
  6. Organizza lo spazio
    Non mettere i vestiti ‘a caso’ all’interno dell’armadio per far presto, con l’idea che li sistemerai in seguito. Perché? Lo sai tu e lo sappiamo tutti che non succederà, passeranno i giorni e non avrai (o non ti ritaglierai) il tempo per farlo. Quindi tanto vale dedicare qualche momento in più, ma finire il lavoro una volta per tutte. C’è chi consiglia di mettere già gli indumenti nelle grucce divise per potenziale outfit, quindi ad esempio pantalone, camicia e maglioncino, di modo da avere già gli outfit pronti. Potrebbe essere uno spunto.

Già che ormai sei lanciat* con il cambio dell’armadio puoi anche pensare di fare una pazzia totale e di avventurarti nelle pulizie a fondo. Visto che hai cominciato! 😊

Dato che l’estate è finita, è il momento più opportuno per pulire tutti quegli angoli della casa che di solito, nelle pulizie di routine, tralasci. Ad esempio puoi pensare di lavare le tende. La scocciatura maggiore è quella di tirare fuori la scala e arrampicarsi, ma dopo i mesi caldi, con le finestre spesso aperte e molta polvere che entra, o il sole che batte direttamente sulle tende, è un buon momento per rinfrescarle. Scegli il lavaggio rapido in lavatrice e appena finito rimettile direttamente, così si asciugheranno appese e non dovrai stirarle.

Ti senti coraggios*?

Per i più temerari: puoi pensare di lavare tende e finestre/persiane o scuri di ciascuna stanza, magari non tutti lo stesso giorno, ma in meno di una settimana avrai rinfrescato tutte le stanze. Mentre le tende si lavano in lavatrice avrai pulito anche vetri e persiane, e una volta fatto potrai riporre la scala nell’armadio e lasciarla lì per un altro bel po’ di tempo.
Mentre hai la scala disposizione puoi pensare di spolverare quelli scaffali più alti, di cui di solito non ti curi, o i condizionatori, i lampadari, la parte alta della cucina… Tutti quei posti che accumulano polvere e che dopo l’estate, sicuramente hanno bisogno di una ritoccata per l’inverno. Insomma, in una settimana circa ti levi il pensiero e adiòs scala, all’anno prossimo.

Non hai tempo per occuparti di tutte queste cose, o magari non ti fidi a salire sulla scala da sol*? Non ti preoccupare! Puoi sempre rivolgerti agli YesWorker. Saranno lieti di toglierti qualche pensiero e aiutarti con questi lavori. Apri l’app, fai una richiesta di aiuto e poi scegli il preventivo che preferisci. Come, non hai ancora scaricato YesWork App? Cos’aspetti, è pure gratuita!

Scritto da Sara Doati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 3 =

Scarica
Yeswork App!

Dimentica ricerche inutili e prezzi folli. Puoi reperire le persone migliori per risolvere un problema o trovare un lavoretto da sbrigare guadagnando.
Ora e vicino a te.

×