fbpx
Skip to main content

1° MAGGIO, LA FESTA DEI LAVORATORI: ORIGINI, CULTURA E TRADIZIONI

Quella del 1 maggio una data quasi universale per celebrare una giornata che ha un grande significato e una storia che affonda le proprie radici nel passatoLa festa dei lavoratori che si festeggia ogni anno il 1 maggio nasce con l’intento di ricordare l’impegno dei movimenti sindacali e gli obiettivi sociali ed economici raggiunti dai lavoratori dopo lunghe battaglie. Costituisce quindi non solo un giorno in cui riposarsi, ma anche in cui ricordare il passato. 

Un po’ di storia

“Eight hours for work, eight hours for rest and eight hours for what you will.” (8 ore di lavoro, 8 ore di sonno e 8 ore per fare quello che ti pare!) Questo slogan parte in Australia nel XIX secolo, quando gli australiani iniziano a chiedere di lavorare 8 ore anziché 12/16 al giorno e in condizioni più umane. In passato le morti sul lavoro non venivano considerate. Questa è la scintilla per le rivendicazioni sindacali in tutto il mondo e in particolar modo in Francia, dove il 20 luglio 1889 alcuni partiti proclamano una manifestazione importante per i lavoratori.

Perché il 1° maggio, che un tempo era il giorno in cui si festeggiava l’arrivo della primavera?

Si cercava a livello mondiale una data in cui i lavoratori potessero riunirsi e rivendicare i propri diritti e appunto il 20 luglio 1889 a Parigi viene scelto il 1° maggio: una data simbolica.

Nel 1886 negli Stati Uniti viene indetto uno sciopero generale per ridurre la giornata lavorativa a 8 ore. La protesta, inizialmente pacifica, dura 4 giorni e termina con quello che passa alla storia come il massacro di piazza Haymarket a Chicago, perché negli scontri perdono la vita 7 agenti di polizia e 4 civili. Da quel momento in poi, in molti Paesi la Festa Del Lavoro è appunto in questa data, tranne che negli Stati Uniti, in Australia e Canada, quando si festeggia il primo lunedì di settembre.

Perché negli Stati Uniti il Labor Day si festeggia un giorno diverso?

Anche se proprio gli eventi americani ispirano la scelta del 1° maggio come giornata dei lavoratori, lì si festeggia in un altro momento perché è una data utile per spezzare il periodo tra la festa del giorno dell’Indipendenza che è il 4 luglio e il giorno del ringraziamento che è a novembre e perché la festività ha origine dal movimento delle nove ore canadese del XIX secolo, quando viene legalizzata l’attività sindacale in Canada. A 10 anni di distanza da quel momento, un sindacalista statunitense che partecipa alla celebrazione di Toronto dell’anniversario, decide di organizzare il primo Labor Day a New York il 5 settembre 1882, festività poi ufficializzata dal congresso nel 1894.

E in Italia e in altri Paesi?

Con Benito Mussolini, tra il 1924 e il 1944, la festa del lavoro viene anticipata al 21 aprile in occasione del Natale di Roma, prendendo quindi il nome di Natale di Roma, Festa del Lavoro, ma dal 1947 torna a essere celebrata il 1° maggio e dal 1990 nasce la tradizione del “concertone” di Roma dove giovani di oggi e di ieri si riuniscono per ascoltare musica e condividere valori dei lavoratori. Accade anche a Cuba, dove le persone si radunano a Plaza de Revolución per ascoltare oratori e manifestare, o a Città del Messico dove è organizzata una parata, o in Kenya e Ghana dove si organizzano altre manifestazioni e simili con spettacoli e comizi.

Oggi, come conseguenza di questi anni di crisi dovuti a pandemia e guerra, la festa del lavoro per molti può avere un sapore dolceamaro, perché vorrebbero averlo un lavoro. Per questo YesWork App vuole aiutarli, dando loro la possibilità, gratuitamente, di mettere in campo le proprie capacità, al servizio degli altri, e per portare qualcosa a casa alla fine del mese.

Auguriamo a tutti una buona festa dei lavoratori, nella speranza di essere d’aiuto al maggior numero di persone nel togliersi qualche pensiero e nel trovare con pochi click un lavoro!

Scritto da Sara Doati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × uno =

Scarica
Yeswork App!

Dimentica ricerche inutili e prezzi folli. Puoi reperire le persone migliori per risolvere un problema o trovare un lavoretto da sbrigare guadagnando.
Ora e vicino a te.

×